Descrizione Progetto

Come si diventa una “Smart City”? E come si possono utilizzare e valorizzare al meglio i dati a disposizione per progettare la città del futuro?

Sono alcuni degli interrogativi a cui intende dare risposta il workshop gratuito che si terrà domani, venerdì 18 ottobre, dalle ore 10 nella sala W.Pierangeli della Provincia di Pesaro e Urbino (viale Gramsci 4, Pesaro), organizzato da FIWARE Innova iHub e Civic Tech Academy di WiseTown in collaborazione con la “Scuola di AltRa Amministrazione” e l’Associazione dei Comuni virtuosi, con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino.

A chi è rivolto

L’appuntamento, rivolto in particolare ad amministratori, tecnici e funzionari di enti locali, è aperto a tutti gli interessati e vedrà al centro dell’attenzione la raccolta, l’elaborazione, l’utilizzo ed il monitoraggio dei dati urbani attraverso le nuove tecnologie, per approfondire la riflessione sulla “smart city” e favorire un diverso approccio al valore del cittadino, in una logica di “progettazione partecipata”.

Tematiche

Grazie alla presenza di qualificati esperti in materia, verranno portati all’attenzione del pubblico vari scenari e prototipi, con un focus sulla pianificazione urbana, a partire da sperimentazioni e casi concreti locali e internazionali. Alle ore 9.45 è prevista la registrazione dei partecipanti, per poi iniziare con i saluti del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini ed il coordinatore dell’Associazione Comuni Virtuosi e direttore della “Scuola di AlTra Amministrazione” Mario Boschini.

Si entrerà nel vivo del workshop con il tema “Trasformazione dei dati in informazioni per rendere ‘intelligenti’ le nostre città”, di cui parlerà il team leader di FIWARE Innova iHub e direttore della Civic Tech Academy Andrea Cruciani, mentre Andrea Chiancone (R&D manager di TeamDev ed esperto certificato FIWARE) si soffermerà su “I dati del Comune per portare innovazione: opportunità e benefici da sfruttare”. Francesca Nafissi, architetto e ricercatore dell’Università degli Studi di Perugia parlerà di “Pianificazione smart, vision e strategie per migliorare la qualità della vita in città”.

Si riprenderà poi alle ore 14, sempre con Andrea Chiancone e Francesca Nafissi, che affronteranno “La tecnologia e l’analisi dei dati al servizio della progettazione urbana, con esempi di smart city. Alle ore 14.30 è previsto un “Laboratorio di progettazione urbano” che si concluderà con la condivisione dei risultati attraverso un momento di networking. Un’opportunità dunque da non perdere, sia per gli “addetti ai lavori” che per i cittadini, per guardare con occhi “nuovi” le nostre città.

Durante il workshop, oltre alla parte di inquadramento scientifico e di dibattito, saranno presentati vari scenari e prototipi. Partendo da casi concreti si andranno ad approfondire temi trasversali che interessano l’ambito urbano, a partire dal bisogno di dati per una migliore gestione di asset e servizi, alle scelte tecnologiche, sino alla governanceterritoriale dei dati, compreso il tema dell’urbanistica e le forme di partecipazione civica.

Un focus specifico sarà riservato alla pianificazione urbana, a partire da sperimentazioni e casi concreti sia locali che internazionali. “Un’occasione per condividere esperienze e bisogni specifici e per immaginare il futuro della propria città – dichiara il direttore della Scuola di Altra Amministrazione, Marco Boschini -. Cercheremo di concepire insieme servizi smart, evoluti e innovativi, che possano migliorare la fruibilità e la qualità degli ambienti cittadini”.